Le profezie di Suor Bertina Bouquillon

 

 

"Ancora una volta i pazzi sembrano aver preso il sopravvento! Essi si fanno beffe di Dio. Ora, le chiese vengono chiuse; i pastori fuggono; cessa il Santo Sacrificio.

I malvagi cercano di distruggere tutto; i loro libri e le loro dottrine stanno invadendo il mondo. Ma il giorno della giustizia è arrivato. Ecco il vostro Re; egli avanza fra la confusione di quei giorni tempestosi. Tempi orribili! Cadono sia il giusto che il malvagio!

C’era anche una grande battaglia, di simili non se n’erano mai viste prima. Il sangue scorreva come acqua…

I malvagi cercavano di far strage di tutti i servi della Religione di Gesù Cristo. Dopo che ne avevano ucciso un gran numero, lanciarono un grido di vittoria, ma improvvisamente il giusto ricevette aiuto dall’alto.

Un santo solleva le braccia al Cielo; placa l’ira di Dio. Egli ascende al trono di Pietro. Nello stesso tempo, il Grande Monarca ascende al trono dei suoi avi. Tutto è tranquillo ora. Gli altari vengono riedificati; la religione torna a vivere di nuovo. Ciò che vedo ora è così meraviglioso che non riesco a esprimerlo.

Tutte queste cose si compiranno una volta che i malvagi saranno riusciti a diffondere un gran numero di libri cattivi.

La fine del mondo si avvicina e l’Anticristo non tarderà ad arrivare. Noi non lo vedremo e neppure le suore che ci seguiranno, ma quelle che verranno dopo saranno sotto il suo dominio.

L’inizio dell’ultimo periodo del mondo non sarà nel diciannovesimo secolo, ma nel ventesimo".

 

 

 

Fonti:

"Catholic Prophecy" di Yves Dupont, Tan Books;
"Trial, Tribulation and Triumph" di Desmond A. Birch, Queenship Publishing;

A cura di Profezie per il Terzo Millennio - giugno 2003
Condizioni del copyright sui contenuti di questa pagina


 

Ritorna alla pagina principale